Rifiuti

Rifiuti

 L'utilizzazione delle capacità degli impianti di incenerimento dei rifiuti è ancora buona. Ciò è anche grazie al divieto di deposito in discarica introdotto di recente in Germania. Questo fattore combinato con la diminuzione dei prezzi per i nuovi impianti ha comportato una diminuzione negli ultimi anni dei prezzi per l'incenerimento. Sembra tuttavia che le sovraccapacità, contro le quali il Sorvegliante dei prezzi da anni mette in guardia, appariranno effettivamente nei prossimi anni. Pertanto gli impianti di smaltimento dei rifiuti tentano di effettuare ammortamenti troppo elevati per prepararsi alla guerra dei rifiuti sul libero mercato, anziché abbassare i prezzi per i clienti che per legge non hanno alternative. Il compito della Sorveglianza dei prezzi consiste soprattutto a garantire che la guerra dei prezzi prevista non si faccia a scapito dei clienti che non hanno alternative.

La Sorveglianza dei prezzi verifica puntualmente le tariffe comunali per lo smaltimento dei rifiuti e formula delle raccomandazioni all’attenzione degli organi esecutivi o legislativi. Negli scorsi anni sono stati esaminati gli aumenti delle tariffe di diversi impianti di incenerimento dei rifiuti, e in alcuni casi è stata concordata una riduzione dei prezzi. La Sorveglianza dei prezzi resterà attiva in questo ambito anche in futuro. In generale rileviamo costi d’investimento molto elevati. Un altro elemento di critica è rappresentato dall’alto livello delle riserve, che gli impianti di incenerimento dei rifiuti credono necessario costituire.

I Comuni o i Cantoni che per legge sono obbligati ad esaminare o a fissare le tariffe per i rifiuti, devono consultare preventivamente il Sorvegliante dei prezzi. La Sorveglianza dei prezzi analizza queste tariffe però anche su richiesta di coloro che devo-no pagarle (cfr. „Obbligo di consultazione per i Comuni e i Cantoni secondo l'art. 14 LSPr" (PDF, 164 kB, 14.10.2019)).

La Sorveglianza dei prezzi ha attivato sulla sua homepage una pagina Internet che permette di confrontare i prezzi dei più grandi Comuni svizzeri.

Ulteriori informazioni

Studi

Taxes annuelles 2017 (PDF, 240 kB, 12.09.2017)Les taxes annuelles 2017 pour l’approvisionnement en eau, l’élimination des eaux usées et l’élimination des déchets pour les 50 plus grandes villes de Suisse

Taxes annuelles 2010 (PDF, 309 kB, 14.04.2011)Les taxes annuelles 2010 pour l’approvisionnement en eau, l’élimination des eaux usées et l’élimination des déchets pour les 50 plus grandes villes de Suisse

Tasse sui rifiuti in Ticino (PDF, 351 kB, 21.06.2010)L’impatto del nuovo impianto di termovalorizzazione di Giubiasco sulle tariffe per lo smaltimento dei rifiuti per il 2010

Bilan de l'activité de Werner Marti (PDF, 10 kB, 26.07.2006)Principaux dossiers et thèmes traités durant la période d'activité du Surveillant des prix Werner Marti (1996-2004)

Kehrichtverbrennungsanlagen (PDF, 276 kB, 26.07.2006)Infras/Bureau AD-Studie zur KVA-Kapazitätssituation nach dem Jahr 2000

Déchets urbains (PDF, 80 kB, 26.07.2006)Prix et éléments des prix des déchets urbains en Suisse

Raccomandazioni

Abfallgebühren Bern (PDF, 56 kB, 22.01.2007)Empfehlung der Preisüberwachung betreffend Abfallgebühren der Stadt Bern

Newsletter

https://www.preisueberwacher.admin.ch/content/pue/it/home/temi/infrastruttura/rifiuti.html